Installazione

L’eliminatore di alghe può essere installato rapidamente e facilmente in cinque minuti. Il generatore di click viene collegato all’unità di controllo tramite un cavo di collegamento e inserito nell’oggetto acqua. Dovrebbe essere posizionato al bordo dell’acqua in modo da coprire con il suono un’area più ampia possibile.

Posizionamento del generatore di clic

La direzione di irradiazione del generatore di clic dovrebbe essere sempre in direzione longitudinale del corpo idrico. La portata dipende dalle prestazioni dell’eliminatore di alghe.

Sinistra: posizione ottimale del generatore di clic / Destra: sinistra
  • A sinistra: La posizione ottimale del generatore di clic
  • Destra: nessuna propagazione del tono di clic a sinistra e a destra dietro il generatore di clic

I dispositivi per l’eliminazione delle alghe possono essere facilmente posizionati e, se necessario, fissati. Bisogna fare attenzione che il generatore di clic sia allineato orizzontalmente e non sia coperto da fango, pietre o piante. Il generatore a scatto (KE) dovrebbe essere posizionato orizzontalmente a 10-15 cm sotto la superficie dell’acqua, poiché la fotosintesi e la produzione di alghe avviene in questa profondità dell’acqua.

Una fascetta per tubi in plastica , per il fissaggio del generatore a scatto, viene fornito con ogni eliminatore di alghe.  

Zone periferiche, acque poco profonde

In acque poco profonde (profondità inferiore a 50 cm) o nella zona d’acqua bassa di uno stagno, il segnale in uscita viene rallentato e l’eliminatore di alghe perde circa la metà del suo effetto. Questo deve essere tenuto in considerazione quando si seleziona il dispositivo giusto.

In un laghetto con zone marginali di 5 m, ad esempio, si consiglia quindi di utilizzare un G-Sonic 10 (portata 10 m) e nessun G-Sonic 5 (portata 5 m).

Da evitare i seguenti elementi

  • Il continuo rifornimento di acqua di ricarica, ad esempio acqua di sorgente, acqua di rubinetto o acqua dolce di oltre il 5% al giorno può portare alla crescita delle alghe”, poiché i nutrienti vengono infiltrati dalla ricarica, che favorisce la crescita delle alghe.
  • Impatti di acqua (cascata, fontana) impediscono la propagazione delle onde sonore. Pertanto, il generatore di clic deve essere inserito più in profondità in modo che i toni di clic possano diffondersi al di sotto della profondità di impatto. Un’alternativa può essere quella di lasciare correre la cascata o la fontana solo sporadicamente, al massimo 3 ore al giorno. Questo interrompe solo brevemente la proliferazione (divisione cellulare) delle alghe.
  • Barriere acustiche: Pietre più grandi, vasi e altri ostacoli devono essere rimossi per una propagazione ottimale del suono.
  • Il flusso d’acqua deve essere evitato, in quanto i toni di clic efficaci sono ostacolati dal flusso d’acqua.

Consigli per la pulizia del laghetto

Per rendere chiara l’acqua del laghetto, l’oggetto d’acqua dovrebbe essere pulito con un aspirafanghi del laghetto con ricircolo dell’acqua. La maggior parte degli errori si verificano durante la pulizia, quando troppe sostanze nutritive penetrano nell’acqua durante il riempimento. Quando più del 5% del volume di acqua di ricarica (acqua di falda, acqua di sorgente, in parte anche acqua di rubinetto) viene alimentato (ad es. durante la pulizia), i nutrienti vengono aggiunti all’oggetto d’acqua, in modo che il processo di bio-alloggiamento dell’acqua ricominci da capo.

L’acqua piovana a basso contenuto di nutrienti è molto meno problematica. Il cosiddetto First-Flush (acqua piovana dei primi 10 minuti), invece, non dovrebbe essere raccolto in quanto contiene grandi quantità di polline, polline e particelle inquinanti. L’acqua del rubinetto o dell’acqua del rubinetto è generalmente povera di sostanze nutritive. Tuttavia, ci sono grandi differenze che dipendono dall’approvvigionamento idrico. I valori dell’acqua possono essere richiesti al fornitore dell’acqua o semplicemente determinati con l’aiuto di un test dell’acqua. Per acqua contenente fosfati si consiglia di utilizzare il PO4 Phospatbinder per un breve periodo di tempo.

Conclusione: quando si pulisce un laghetto, bisogna fare attenzione a restituire l’acqua filtrata (povera di sostanze nutritive) e a non riempirlo con acqua di ricarica contenente sostanze nutritive proveniente dal rubinetto, dall’acqua freatica o dal pozzo.

Diversi stagni

In caso di più stagni collegati tra loro , ognuno di essi deve essere dotato di un dispositivo a scatto. Il ciclo deve essere chiuso, altrimenti le alghe fresche saranno costantemente aggiunte dall’esterno e gli altri oggetti d’acqua saranno “infettati”. Questo porterebbe causare una crescita delle alghe prima che possano essere uccise dall’eliminatore di alghe. In alternativa si consiglia di separare gli oggetti d’acqua e di dotare ciascuno di un eliminatore di alghe.

Sia la scatola elettronica che il generatore di click possono essere montati senza problemi e non sono quindi visibili visivamente.

La centralina elettronica può essere facilmente installata all’esterno ed è temporaneamente impermeabile (IP67, antipolvere, protezione contro forti getti d’acqua, protezione contro l’immersione temporanea). Si consiglia di montare la scatola elettronica a partire da un pavimento di 50 cm o di inserirla in un pozzo asciutto, fissarla.

Quando l’apparecchio è acceso (spina di rete collegata all’alimentazione elettrica), un LED rosso per il segnale di scatto e un LED verde per l’alimentazione elettrica si accendono sull’unità di controllo per indicare la funzionalità dell’unità di controllo. La funzionalità del generatore di clic può essere verificata con un rilevatore di pipistrelli disponibile in commercio, in quanto i suoni dei clic non sono udibili dall’orecchio umano. Si può sentire un leggero ticchettio a intervalli.

Se in un secondo momento doveste mettere in dubbio la funzionalità o il funzionamento perfetto del generatore di clic in un momento successivo, non esitate a contattarci.

Ulteriori informazioni sulla

Installazione
5 (100%) 3 Bewertung / Vote[s]
Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.